L’Alfacloralosio rientra tra gli agenti narcotici a scopo rodenticida più performanti, capace di invocare rapidamente il sonno nei topi che hanno ingerito l’esca per poi provocare un lento e inesorabile rallentamento del metabolismo. Tale azione letale, indolore per il topo, si manifesta già dopo una singola ingestione dell’esca.

Posizione del filtro